« Telecomunicazioni, Google, mafia e l'anello al naso | Main | Skype muto come la stampa italiana (e quella inglese) »

Thursday, August 16, 2007

Comments

donnaprassede

hai ragione, grillo ha un super-io strabordante (ricordo uno spettacolo a treviso in cui prendeva in giro berlusconi che giura il falso sui suoi figli, salvo poi utilizzare la stessa formula per ottenere una maggior captatio benevolentiae...).
io stimo grillo per tutto quello che ha fatto con il suo blog, però, come dici giustamente tu, ha l'atteggiamento dell'imperatore, e questo può dare fastidio. resta il fatto che preferisco un imperatore come lui a dei governanti come i nostri...
sob!
saluti

Paolo Valdemarin

E' già stato osservato in numerose occasioni: il blog di Grillo è un'isola a sé, non partecipa al sistema della blogosfera perché non linka praticamente mai altri blogger e sinceramente dubito che si faccia influenzare dai blogger o da chi lascia commenti sul suo sito.

Ci sono delle conversazioni tra le persone che partecipano ai commenti, che in diverse occasioni si sono organizzate per diverse iniziative.

Carlo Felice Dalla Pasqua

Un sistema chiuso che si autoalimenta, una sorta di "partito" (a modo suo) che si serve del blog e di altri strumenti di internet (vedi meetup) per dialogare al proprio interno.
Tenuto conto di questo, si possono ripetere (e portare all'ennesima potenza) le critiche fatte a Gentiloni, con la differenza che con il blog Grillo muove molte più persone del ministro

The comments to this entry are closed.

Per comunicare



  • My Jaiku presence


Twitter Updates ovvero: le cose che non vi interessano

    follow me on Twitter

    Mi trovate anche qui


    • rubro signanda lapillo

    • Se una notte d'inverno...

    September 2010

    Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat
          1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28 29 30    

    Mass media

    Counter




    Creative Commons

    Blog powered by Typepad